Rock Band: dichiarazione di Harmonix sul prezzo del gioco


A fronte delle numerose polemiche che sono montate sul caso della differenza di prezzo fra mercato USA e mercato Europeo è intervenuto con una dichiarazione Rob Kay, design director di Harmonix, che ha assicurato che “la società non sta cercando di fregare la gente ma vuole dare alle persone la possibilità di entrare in Rock Band ed abbracciarne l’esperienza. Chi comprerà il prodotto comprenderà che vale il suo prezzo. Gli utenti si possono sentire un pò feriti dalla questione ma speriamo che il gioco saprà cancellare questi sentimenti

Per spiegare il motivo per cui il prodotto venga venduto in Europa ad un prezzo più che duplicato rispetto al mercato statunitense Harmonix indica la fonte della differenza nelle tasse e nell‘IVA diversa dai vari paesi oltre ai costi di distribuzione.

Non viene però spiegato come sia possibile che Su Amazon.com il gioco con tutte le periferiche, in versione ntsc, venga proposto ad un prezzo di 170 dollari (108 euro c.a.) mentre la versione pal sia prezzata 240 euro (169,99 strumenti + 69,99 gioco)… o come mai i contenuti aggiuntivi scaricabili dai servizi Xbox Live! (0 spese di spedizione, 0 spese di gestione,…) debbano essere pagati in Italia 160MP ementre il costo in America è di 80MP.

Nessuna spiegazione nemmeno sulla modalità di distribuzione balzana che prevede in Europa un bundle contenente solo le periferiche senza il software di gioco che dovrà essere comprato a parte.

I videogiocatori europei però pare questa volta non ci stiano proprio a pagare un prezzo non compreso,capito ed imposto ed hanno già iniziato a raccogliere firme per far sentire la propria voce: http://www.petitiononline.com/RockBand/petition.html (ad ora 1700 firme = 1700 mancati acquirenti)


Informazioni su Mauro Monti

Mauro Monti
Amante del fare e del provare, del confrontarsi e del scoprire e riscoprire le cose della vita. Programmatore, giornalista, creativo. Fotografo in erba,scrittore,progettista. Sognatore pragmatico, osservatore.

Attualmente attivo sia nell’ambito della consulenza informatica sia in quello della comunicazione nelle vesti di giornalista ed addetto ad uffici stampa.

Rispondi